i miei articoli

img rimprovero

RIMPROVERO O OCCASIONE D’APPRENDIMENTO?

Oggi il mio bimbo (2 anni e 4 mesi), durante un piccolo momento di tensione pomeridiana, arrabbiatissimo grida: “Mamma brutta!” e prova a darmi uno schiaffetto su una gamba!Mi fermo, lo guardo e lui prosegue: “Mamma cattiva!”Lì per lì, mi è montato un piccolo momento di rabbia (forse, in passato, prima dei miei studi e della mia analisi, avrei reagito con un rimprovero e una forte disapprovazione urlando frasi tipo: “Oh, non Ti permettere mai più di picchiarmi o parlarmi così!”, IMPONENDO IL RISPETTO X ME) ma oggi, fortunatamente, il

Leggi
img emozioni e responsabilità

NOI E LE NOSTRE EMOZIONI!

La fase 1 della pandemia sta finalmente volgendo al termine. Per molti, sarà ricordata come la fase del “tanto tempo libero”, niente lavoro, spostamenti in auto limitati, stop al taxi dei figli tra scuola, casa, sport, catechismo … ma per pochi temo sarà ricordata come la “fase della leggerezza”.Per me in primis, è stato un periodo stressante, dalle mille emozioni contrastanti, dalla gioia di potermi dedicare anima e corpo a mio figlio h. 24, alla tristezza per la perdita dei miei spazi personali, ai timori per la prosecuzione del mio

Leggi
LOCANDINA EVENTO IMG

LE PAURE NOTTURNE DEI BAMBINI

Dialogo a due voci con la consulente del sonno Anna Solé di “Piccoli Sogni” sul delicato tema delle paure notturne dei bambini, dalla nascita fino all’adolescenza. Incubi, pavor nocturnus, sonnambulismo, irrequietezza motoria, …, disturbi frequenti quanto spaventosi e di difficile comprensione per bambini e genitori. Conoscerli per fronteggiarli il più serenamente possibile.

Leggi
img le paure

LE PAURE NELL’INFANZIA

– Paura di andare a letto,– paura del buio,– paura di mostri/fantasmi,– paura dei ladri,– paura che mamma e papà muoiano nella notte sono solo alcune delle paure più diffuse tra bimbi in età prescolare e, a volte, anche oltre… di quasi tutto il mondo!Tali paure però talvolta diventano dei veri e propri ostacoli all’addormentamento serale e, nella notte, possono interferire con la serenità del sonno di tutta la famiglia!Il dato rassicurante che mi sento di dare subito a tutti i genitori è che, nella maggior parte dei casi, tali

Leggi
img disciplina dolce

COME SI APPLICA LA DISCIPLINA DOLCE?

Ovunque ormai abbandono libri, corsi, seminari o convegni che spiegano il modo “giusto” per essere genitori oggi, soprattutto in questo tempo di quarantena (dove quasi sembra che sia diventato necessario spiegare ai genitori come fare i genitori).Disciplina Dolce, però, non significa seguire alla lettera un preciso copione comportamentale poiché ogni genitore ha la propria storia di vita con cui fare i conti e le proprie fatiche quotidiane con le quali confrontarsi, inoltre, ogni figlio è diverso ed è inutile fare confronti!Applicare la Disciplina Dolce significa essere in grado di offrire

Leggi
locandina evento

FIGLI IN QUARANTENA, GENITORI NO STOP!

Dialogo a due voci con la collega dott.ssa Martina Lunghi, sull’essere genitori full time in questo “strano” periodo di lockdown generale. Ormai siamo all’ottava settimana di chiusura delle scuole di ogni ordine e grado in Lombardia e la fatica di tutta la famiglia inizia a farsi sentire! Non siete soli! Ne parliamo insieme!

Leggi
locandina evento

DAL LETTONE AL LETTINO

Dal co-sleeping alla cameretta è spesso un passaggio faticoso per molte famiglie: negli anni, non sono mancati libri e articoli di grandi autori su questo tema così delicato eppure troppo spesso banalizzato o schematizzato in ritmi definiti uguali per tutti !!! Non si tratta soltanto di una modifica dell’abitudine del comportamento del bambino, come molti autori vorrebbero farci credere, ma si tratta di un passaggio SIGNIFICATIVO per lo sviluppo PSICO-AFFETTIVO del bambino, che ha bisogno di essere sostenuto, rassicurato e accompagnato AMOREVOLMENTE!

Leggi
img genitorialità

GENITORIALITÀ: NON SOLO FATICHE MA SOPRATTUTTO UN’OCCASIONE PER MIGLIORARSI E RITORNARE UN PÒ BAMBINI

Se ripenso alla mia gravidanza, la cosa che ricordo con più dispiacere è la miriade di volte che amici, parenti e conoscenti, alla comunicazione della notizia, dopo un primo momento di congratulazione, mi dicevano sconsolati:“E adesso avete finito di fare la bella vita, di viaggiare e andare al ristorante!”,“Ah, gustati questi ultimi mesi per te perché poi….”, e di frasi così ne potrei elencare per ore… e ancora mi domando: ma veramente il mondo è pieno di donne e uomini così frustrati per la loro genitorialità?!?In queste settimane di quarantena,

Leggi
img autoconsapevolezza

IL COMPORTAMENTO SCORRETTO FORNISCE AI BAMBINI L’OPPORTUNITÀ DI IMPARARE L’AUTOCONSAPEVOLEZZA E L’AUTODISCIPLINA (punto 7 di 7)

I bambini imparano a stabilire, mantenere e recuperare l’autocontrollo solamente perdendo il controllo… perciò, ogni momento di perdita di controllo vi regala un’opportunità di insegnamento! I bambini imparano l’autodisciplina in 3 modi: Scoprono i limiti mettendoli alla prova (attenzione: mettono alla prova i LIMITI non voi! Evitate di prendere sul personale alcuni comportamenti dei bambini!!! Testano le loro scoperte ripetendo ciò che era stato detto loro di non fare. In questo modo capiscono se il limite è rigido. Il bambino che percepisce indecisione, continuerà a testare il limite fino a

Leggi
img la responsabilità

IL COMPORTAMENTO SCORRETTO INSEGNA AI BAMBINI LA RESPONSABILITÀ (punto 6 di 7)

La responsabilità è l’abilità di reagire alle necessità del momento presente.Quando i bambini si comportano male è come se dicessero: “Non so come reagire in modo appropriato a questa situazione”. Se lo sapessero, non si comporterebbero male.I bambini entrano nella società umana incapaci di leggere o parlare con chi ha più esperienza di loro e possiedono capacità limitate con cui interpretare ciò che osservano. Per loro, buona parte dell’apprendimento è data dagli errori commessi!Gli adulti spesso chiamano questi errori “comportamenti scorretti”, tuttavia rappresentano una funzione vitale per i bambini! Anche

Leggi
img rimprovero

RIMPROVERO O OCCASIONE D’APPRENDIMENTO?

Oggi il mio bimbo (2 anni e 4 mesi), durante un piccolo momento di tensione pomeridiana, arrabbiatissimo grida: “Mamma brutta!” e prova a darmi uno schiaffetto su una gamba!Mi fermo, lo guardo e lui prosegue: “Mamma cattiva!”Lì per lì, mi è montato un piccolo momento di rabbia (forse, in passato, prima dei miei studi e della mia analisi, avrei reagito con un rimprovero e una forte disapprovazione urlando frasi tipo: “Oh, non Ti permettere mai più di picchiarmi o parlarmi così!”, IMPONENDO IL RISPETTO X ME) ma oggi, fortunatamente, il

Leggi
img emozioni e responsabilità

NOI E LE NOSTRE EMOZIONI!

La fase 1 della pandemia sta finalmente volgendo al termine. Per molti, sarà ricordata come la fase del “tanto tempo libero”, niente lavoro, spostamenti in auto limitati, stop al taxi dei figli tra scuola, casa, sport, catechismo … ma per pochi temo sarà ricordata come la “fase della leggerezza”.Per me in primis, è stato un periodo stressante, dalle mille emozioni contrastanti, dalla gioia di potermi dedicare anima e corpo a mio figlio h. 24, alla tristezza per la perdita dei miei spazi personali, ai timori per la prosecuzione del mio

Leggi
LOCANDINA EVENTO IMG

LE PAURE NOTTURNE DEI BAMBINI

Dialogo a due voci con la consulente del sonno Anna Solé di “Piccoli Sogni” sul delicato tema delle paure notturne dei bambini, dalla nascita fino all’adolescenza. Incubi, pavor nocturnus, sonnambulismo, irrequietezza motoria, …, disturbi frequenti quanto spaventosi e di difficile comprensione per bambini e genitori. Conoscerli per fronteggiarli il più serenamente possibile.

Leggi
img le paure

LE PAURE NELL’INFANZIA

– Paura di andare a letto,– paura del buio,– paura di mostri/fantasmi,– paura dei ladri,– paura che mamma e papà muoiano nella notte sono solo alcune delle paure più diffuse tra bimbi in età prescolare e, a volte, anche oltre… di quasi tutto il mondo!Tali paure però talvolta diventano dei veri e propri ostacoli all’addormentamento serale e, nella notte, possono interferire con la serenità del sonno di tutta la famiglia!Il dato rassicurante che mi sento di dare subito a tutti i genitori è che, nella maggior parte dei casi, tali

Leggi
img disciplina dolce

COME SI APPLICA LA DISCIPLINA DOLCE?

Ovunque ormai abbandono libri, corsi, seminari o convegni che spiegano il modo “giusto” per essere genitori oggi, soprattutto in questo tempo di quarantena (dove quasi sembra che sia diventato necessario spiegare ai genitori come fare i genitori).Disciplina Dolce, però, non significa seguire alla lettera un preciso copione comportamentale poiché ogni genitore ha la propria storia di vita con cui fare i conti e le proprie fatiche quotidiane con le quali confrontarsi, inoltre, ogni figlio è diverso ed è inutile fare confronti!Applicare la Disciplina Dolce significa essere in grado di offrire

Leggi
locandina evento

FIGLI IN QUARANTENA, GENITORI NO STOP!

Dialogo a due voci con la collega dott.ssa Martina Lunghi, sull’essere genitori full time in questo “strano” periodo di lockdown generale. Ormai siamo all’ottava settimana di chiusura delle scuole di ogni ordine e grado in Lombardia e la fatica di tutta la famiglia inizia a farsi sentire! Non siete soli! Ne parliamo insieme!

Leggi
locandina evento

DAL LETTONE AL LETTINO

Dal co-sleeping alla cameretta è spesso un passaggio faticoso per molte famiglie: negli anni, non sono mancati libri e articoli di grandi autori su questo tema così delicato eppure troppo spesso banalizzato o schematizzato in ritmi definiti uguali per tutti !!! Non si tratta soltanto di una modifica dell’abitudine del comportamento del bambino, come molti autori vorrebbero farci credere, ma si tratta di un passaggio SIGNIFICATIVO per lo sviluppo PSICO-AFFETTIVO del bambino, che ha bisogno di essere sostenuto, rassicurato e accompagnato AMOREVOLMENTE!

Leggi
img genitorialità

GENITORIALITÀ: NON SOLO FATICHE MA SOPRATTUTTO UN’OCCASIONE PER MIGLIORARSI E RITORNARE UN PÒ BAMBINI

Se ripenso alla mia gravidanza, la cosa che ricordo con più dispiacere è la miriade di volte che amici, parenti e conoscenti, alla comunicazione della notizia, dopo un primo momento di congratulazione, mi dicevano sconsolati:“E adesso avete finito di fare la bella vita, di viaggiare e andare al ristorante!”,“Ah, gustati questi ultimi mesi per te perché poi….”, e di frasi così ne potrei elencare per ore… e ancora mi domando: ma veramente il mondo è pieno di donne e uomini così frustrati per la loro genitorialità?!?In queste settimane di quarantena,

Leggi
img autoconsapevolezza

IL COMPORTAMENTO SCORRETTO FORNISCE AI BAMBINI L’OPPORTUNITÀ DI IMPARARE L’AUTOCONSAPEVOLEZZA E L’AUTODISCIPLINA (punto 7 di 7)

I bambini imparano a stabilire, mantenere e recuperare l’autocontrollo solamente perdendo il controllo… perciò, ogni momento di perdita di controllo vi regala un’opportunità di insegnamento! I bambini imparano l’autodisciplina in 3 modi: Scoprono i limiti mettendoli alla prova (attenzione: mettono alla prova i LIMITI non voi! Evitate di prendere sul personale alcuni comportamenti dei bambini!!! Testano le loro scoperte ripetendo ciò che era stato detto loro di non fare. In questo modo capiscono se il limite è rigido. Il bambino che percepisce indecisione, continuerà a testare il limite fino a

Leggi
img la responsabilità

IL COMPORTAMENTO SCORRETTO INSEGNA AI BAMBINI LA RESPONSABILITÀ (punto 6 di 7)

La responsabilità è l’abilità di reagire alle necessità del momento presente.Quando i bambini si comportano male è come se dicessero: “Non so come reagire in modo appropriato a questa situazione”. Se lo sapessero, non si comporterebbero male.I bambini entrano nella società umana incapaci di leggere o parlare con chi ha più esperienza di loro e possiedono capacità limitate con cui interpretare ciò che osservano. Per loro, buona parte dell’apprendimento è data dagli errori commessi!Gli adulti spesso chiamano questi errori “comportamenti scorretti”, tuttavia rappresentano una funzione vitale per i bambini! Anche

Leggi
Elvira Ripamonti Psicoterapeuta

dottoressa

elvira ripamonti

Vorrei essere di aiuto a chiunque abbia la necessità di comprendere, affrontare o prevenire situaizoni di disagio emotivo, stress o sofferenza psichica.

seguimi sui canali social

Ascoltarsi
per ascoltare

il quoziente emotivo

“Nutrire il quoziente intellettivo dei nostri figli non basta.
Dobbiamo occuparci (anche) del loro quoziente emotivo."

I. Filliozat, 2001