i miei articoli /

COCCOLE LETTERARIE 2

img storia della libellula coraggiosa

Facendo seguito alla recente festività di commemorazione dei defunti, per questo secondo appuntamento del mercoledì, Vi presento LA STORIA DELLA LIBELLULA CORAGGIOSA.

Un bambino chiede alla madre perché il nonno non c’è più e la risposta diventa una fiaba emozionante…

C’era una volta uno stagno. E sul fondo soffice di questo stagno vivevano piccole larve di libellula. Il paesaggio in cui si muovevano era un bosco di piante acquatiche sempre in movimento, sui cui steli le larvette si dondolavano come in una culla. Ogni tanto una larva diventava un po’ più grande delle altre e veniva presa dalla voglia di salire in superficie. Le compagne la vedevano arrampicarsi su uno stelo d’erba e sparire per sempre. Questo le rendeva tristi ma anche molto curiose. Una piccola larva coraggiosa promise che, quando fosse stato il suo turno, sarebbe tornata sott’acqua a raccontare alle compagne la sua avventura. E il grande giorno arrivò…

Un racconto che EMOZIONA e consola, una delicata metafora del CAMBIAMENTO e della perdita, raccontata dalla penna di Chiara Frugoni e dalle immagini all’acquarello di Felice Feltracco, edito da Feltrinelli (2015).

Condividi il post:
Share on whatsapp
WhatsApp
Share on telegram
Telegram
Share on facebook
Facebook
Share on twitter
Twitter
Share on linkedin
LinkedIn

seguimi sui canali social